Home . Fatti . Cronaca . Forza Nuova in piazza a Milano contro il Gay Pride /Foto

Forza Nuova in piazza a Milano contro il Gay Pride

CRONACA
Forza Nuova in piazza a Milano contro il Gay Pride /Foto

Il presidio di Forza Nuova in piazza San Carlo a Milano

Un presidio contro quella che definiscono "una carnevalata", per dire no alle famiglie omosessuali, alla teoria del gender e anche ad ogni forma di immigrazione: il movimento Forza Nuova è sceso in piazza a Milano proprio mentre 100mila persone attraversano la città in una parata per i diritti delle persone omosessuali. "La nostra manifestazione - spiega Angelo Balletta, segretario cittadino di Forza Nuova - si chiama 'Family Pride', appunto orgoglio della famiglia, in totale contrapposizione a quello che stanno vedendo le vie della città di Milano nell'altra manifestazione che riteniamo una carnevalata e in molti casi anche un'oscenità".

Forza Nuova aveva già preso posizione contro la partecipazione di alcune autorità cittadine e in particolare del sindaco Giuliano Pisapia al Gay Pride: "Penso che la maggioranza dei cittadini di Milano - dice Balletta - non si senta più rappresentata da Pisapia ormai da un pezzo. Certo è che il suo ruolo imporrebbe che pensasse di più al bene della città, alle periferie abbandonate, al degrado ovunque invece di prendere parte a queste carnevalate".

Ma non solo il sindaco di Milano ha sostenuto attivamente la manifestazione. Forza Nuova commenta anche la posizione di alcuni membri della Lega in questa occasione: "La Lega al momento è un po' confusa - spiega Angelo Balletta - nel senso che il voto di Fabrizio Cecchetti, consigliere regionale della Lombardia, è stato determinante per patrocinare anche quest'anno, per il secondo anno consecutivo, il Gay Pride. Salvini si dichiara a favore della famiglia naturale, ma poi il suo partito ufficialmente risulta determinante per il patrocinio della Regione Lombardia al Gay Pride".

E sullo storico verdetto della Corte Suprema degli Stati Uniti, che ha stabilito che in base alla Costituzione le unioni omosessuali non possono essere vietate, Forza Nuova commenta: "Gli Stati Uniti non sono più un esempio, anzi non lo sono mai stati".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.