Home . Fatti . Cronaca . Natura sconvolta dal super caldo, api e mucche stressate

Natura sconvolta dal super caldo, api e mucche stressate

CRONACA
Natura sconvolta dal super caldo, api e mucche stressate

INFOPHOTO

La natura è sconvolta dal caldo. Le api volano meno e tendono a rimanere a terra senza riuscire piu' a prendere il polline, le mucche producono fino al 15% di latte in meno e le galline hanno ridotto la produzione di uova del 10%. E’ quanto afferma la Coldiretti, che ha effettuato una analisi sulle conseguenze dell’anno piu’ caldo di sempre sulla natura.

Le mucche nelle stalle, stressate dalle alte temperature, mangiano poco, bevono molto e producono meno latte. Per affrontare l'emergenza, spiega Coldiretti, gli allevatori si sono attrezzati di doccette, ventole, condizionatori e utilizzano integratori specifici, a base di sali di potassio nell'alimentazione preparata dagli allevatori.

In difficoltà, sottolinea l'associazione degli agricoltori, è l’intera fattoria Italia. Anche nei pollai si è sta registrando un calo fra il 5 al 10 per cento nella deposizione delle uova. Mentre per i maiali sono stati accesi i condizionatori per evitare che le temperature sfondino la soglia dei 28 gradi oltre la quale gli animali cominciano a soffrire e a mangiare fino al 40 per cento in meno della razione giornaliera.

Una situazione che, conclude la Coldiretti, determina un ''aumento dei costi, che gli allevatori devono sostenere per aiutare gli animali a resistere all’assedio del caldo ''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.