Home . Fatti . Cronaca . Insulti, botte e sputi in faccia: uomo picchiava l'ex moglie da dieci anni

Insulti, botte e sputi in faccia: uomo picchiava l'ex moglie da dieci anni

Maltrattamenti anche davanti ai figli

CRONACA
Insulti, botte e sputi in faccia: uomo picchiava l'ex moglie da dieci anni

Vessazioni psicologiche, insulti, sputi in faccia e botte anche davanti ai figli minori. Maltrattamenti all'ex moglie andati avanti per oltre dieci anni finché i carabinieri di Castenuovo Monti, in provincia di Reggio Emilia, non sono stati chiamati dai figli della coppia al culmine dell'ennesimo episodio di violenza e l'uomo è stato arrestato.

Sebbene separati legalmente, l’uomo, un 54enne residente in un comune dell’Appennino reggiano, non ha mai lasciato la casa continuando a usare violenza nei confronti della donna. Ieri l’ultimo episodio: tornato a casa ubriaco non ha gradito il pranzo preparatogli dalla moglie e dopo aver scaraventato a terra il cibo, ha insultato la moglie usandole violenza anche davanti a un figlio minore.

L'ennesimo episodio di violenza si è concluso con l'arrivo dei carabinieri, chiamati dai figli della donna. Le forze dell'ordine hanno bloccato l’uomo che anche in presenza dei militari continuava inveire contro la donna.

Dopo aver ricevuto le cure necessarie la donna ha raccontato ai militari le vessazioni, gli insulti e le violenze subite dall’ex marito il quale anche se separato continuava a vivere in casa obbligando l’ex moglie a ospitarlo e mantenerlo. La gravità delle violenze subite è dimostrata anche dalla circostanza riferita dalla donna costretta a tenere i capelli corti per impedire che il marito glieli afferrasse e strappasse come aveva fatto svariate volte nel passato. L’uomo è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI