Home . Fatti . Cronaca . Paura a Torino, minaccia di farsi saltare in aria al concerto degli U2 /Foto /Video

Paura a Torino, minaccia di farsi saltare in aria al concerto degli U2

CRONACA

Momenti di tensione a Torino davanti ai cancelli del PalaAlpitour che ospita stasera la prima delle due tappe italiane dell''Innocence + Experience Tour' degli U2: intorno alle 13 un uomo dai tratti asiatici, apparentemente di non più di 30 anni, si è affiancato al gruppone di fan, circa 600 persone, che attendeva di poter entrare nella struttura, ha lanciato a terrà il suo zaino e ha gridato minacciando, riferisce un testimone oculare all'Adnkronos, di farsi esplodere.

Immediato il 'fuggi fuggi' generale così come l'intervento degli addetti alla sicurezza del concerto che hanno isolato l'uomo (FOTO), sono subito sopraggiunte anche le forze dell'ordine che lo hanno bloccato mentre cercava di buttarsi in una fontana e lo hanno arrestato.

ALLARME RIENTRATO - Dopo circa un'ora, la situazione davanti al Pala Alpitour è tornata alla normalità. Gli agenti di polizia in servizio di ordine pubblico nell'area che hanno fermato l'uomo mentre dava in escandescenze lo hanno portato in ospedale per accertamenti.

PC RUBATO - Il countdown verso il concerto è stato scandito da un altro episodio. Un giovane ha rubato un computer portatile di un ingegnere tecnico delle luci del Tour degli U2, che conteneva dati e video fondamentali per lo svolgimento dello show. Il ladro, un italiano di 21 anni, addetto alla sicurezza che vigilava sulla strumentazione presente sul palco, si era portato il computer a casa. A lui sono risaliti gli agenti della Squadra Volanti prima individuando le persone che avevano accesso al palco, poi attraverso l’applicazione per la localizzazione dei dispositivi Apple che ha permesso di rintracciare il Mac in zona Barriera Milano, dove vive il giovane. Incrociando le informazioni, i poliziotti hanno recuperato il computer e lo hanno restituirlo al tecnico. Il ventunenne è stato denunciato per furto aggravato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.