Home . Fatti . Cronaca . Roma, picchia la compagna davanti alla figlia piccola: arrestato

Roma, picchia la compagna davanti alla figlia piccola: arrestato

CRONACA
Roma, picchia la compagna davanti alla figlia piccola: arrestato

Infophoto

Preso da uno scatto d'ira, ha picchiato la compagna davanti alla figlia: un peruviano di 33 anni, dopo l'ennesimo episodio di maltrattamenti in famiglia, è stato arrestato. E' accaduto a Primavalle, a Roma, e sul posto è intervenuta la polizia. Ieri notte l'uomo ha colto la compagna nel sonno, nel loro appartamento, e ha improvvisamente iniziato a picchiarla, incurante del fatto che la loro bimba stesse dormendo nello stesso letto. Le urla della donna hanno svegliato l’altro inquilino, sempre peruviano, che immediatamente ha cercato di difendere la vittima.

La donna, portando con se la bambina, si è rifugiata quindi in un’altra stanza dove si è chiusa a chiave, credendo di essere al sicuro. La situazione sembrava ormai tranquilla ma poco prima delle 7 del mattino, l’uomo, colto da un ulteriore scatto di rabbia, ha iniziato nuovamente a prendere a calci la porta chiusa, inveendo contro la compagna. A quel punto la donna ha finalmente avuto il coraggio di chiamare il 113.

Giunti sul posto, gli agenti l’hanno trovata ancora chiusa all’interno della stanza con il viso coperto di sangue, mentre l’uomo ha cercato di giustificarsi dicendo che anche lei lo aveva colpito. Accompagnata al pronto soccorso, la donna ha avuto una prognosi di cinque giorni per un grosso ematoma allo zigomo e numerose ferite. Per il 33enne è scattato l’arrestato per maltrattamenti in famiglia.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI