Home . Fatti . Cronaca . Roma, incendio in appartamento 'svela' piantagione di marijuana: un arresto

Roma, incendio in appartamento 'svela' piantagione di marijuana: un arresto

CRONACA
Roma, incendio in appartamento 'svela' piantagione di marijuana: un arresto

Circa 140 piante di marijuana sono state scoperte in un appartamento, al terzo piano di un palazzo in zona Val Melaina, in cui i vigili del fuoco erano intervenuti per un allarme incendio.

Sono stati proprio i vigili ad accorgersi delle piante e a lanciare l'allarme alla polizia. Sul posto sono arrivati gli agenti del reparto volanti e del commissariato Vescovio che hanno bloccato il proprietario dell’abitazione, un romano di 39 anni. Una volta che le fiamme sono state spente, i poliziotti hanno effettuato una verifica nei locali e hanno scoperto una vera e propria coltivazione di marijuana.

Oltre alle piante, circa 140, gli agenti hanno trovato altro stupefacente di diverso tipo, otto bustine con semi di canapa indiana, una pressa per compattare la resina estratta dalle piante, fertilizzanti e altro materiale per la coltivazione. Tutte le piante e l’attrezzatura sono state sequestrate e il 39enne è stato arrestato. E' possibile che il rogo sia stato causato dall’utilizzo abusivo dell’impianto elettrico, sovralimentato proprio dall’eccessivo uso di lampade ed apparecchiature per la produzione dello stupefacente.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI