Home . Fatti . Cronaca . Roma, evaso dai domiciliari minaccia gli agenti con una pistola da far west

Roma, evaso dai domiciliari minaccia gli agenti con una pistola da far west

CRONACA
Roma, evaso dai domiciliari minaccia gli agenti con una pistola da far west

Dopo essere evaso dai domiciliari, ha minacciato i poliziotti con una pistola da far west. E' accaduto a Roma e l'uomo è stato arrestato. L'uomo, uscito di casa armato, si è messo alla guida di un’auto senza copertura assicurativa e soprattutto senza mai aver conseguito la patente, poi ha incrociato la volante della polizia e a quel punto ha imboccato una strada contromano.

Gli agenti lo hanno inseguito e bloccato. Visto che l'uomo non aveva i documenti, è stato accompagnato in ufficio per gli accertamenti di rito, ma approfittando di un attimo di distrazione degli agenti, ha estratto una pistola dall’interno dei pantaloni e gliel’ha puntata contro. I poliziotti lo hanno subito disarmato: la pistola, una sovrapposta a due colpi, di quelle usate nei saloon del Far West, era carica e perfettamente funzionante e pronta all’uso. L’arma è immatricolata ma non è mai stata censita negli archivi di polizia.

L’uomo, un 33enne italiano, è stato quindi arrestato per evasione, detenzione di arma clandestina e porto abusivo di armi, ricettazione e minacce aggravate a pubblico ufficiale, nonché denunciato per guida senza patente.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.