Home . Fatti . Cronaca . Reggio Emilia, in sedi Caritas e Pd blitz Skinheads contro ius soli

Reggio Emilia, in sedi Caritas e Pd blitz Skinheads contro ius soli

"'no' a leggi di distruzione di massa al favoreggiamento invasione orde di extraeuropei"

CRONACA
Reggio Emilia, in sedi Caritas e Pd blitz Skinheads contro ius soli

Il blitz anti ius soli del Veneto Fronte Skinheads

Un blitz contro lo ius soli è stato messo in atto nella notte dall' associazione Veneto Fronte Skinheads alla sede Caritas di Reggio Emilia e davanti a due sedi del Pd reggiano, dove sono stati affissi dei volantini funebri con la scritta 'ius soli e immigrazione avete ucciso la Nazione' e sistemate all'ingresso alcune sagome tricolori, a simboleggiare persone morte.

"Di fronte ai tiepidi, rari e scarni festeggiamenti per l'anniversario della vittoria della Prima Guerra Mondiale - si legge sul sito del Vfs - l'associazione culturale Veneto Fronte Skinheads intende rivendicare le azioni tenutesi nella notte del 24 novembre, volte a denunciare chi continua a condurre un chiaro disegno politico finalizzato all’annientamento dell’identità italiana".

"Annientamento veicolato attraverso l’adozione di leggi di distruzione di massa come l’introduzione dello ius soli e il favoreggiamento di un’invasione pianificata di orde di immigrati extraeuropei" prosegue il gruppo di estrema destra, pubblicando le foto dei blitz messi in atto non solo a Reggio Emilia, ma anche a Pordenone e in tutta Italia.

(Adnkronos) - "Associazioni come la Caritas che, in nome di un ipocrita umanitarismo di facciata ed un falso filantropismo - sostengono gli Skinheads - trova motivo di speculazione ed interesse, proponendo un pericolosissimo modello di integrazione volto solo ed esclusivamente a ridurre i popoli in una poltiglia indifferenziata, sradicandoli dalle loro radici e dalle loro tradizioni, in nome e per conto di un multiculturalismo dominante".

"I nostri antenati hanno combattuto e consacrato con il loro sangue quella Vittoria così come il nostro sacro suolo natio. - si legge ancora nella rivendicazione - Oggi politici imbelli, vili e asserviti alla grande finanza internazionale apolide, lo stanno svendendo ai grandi capitali stranieri ed esponendo alla sistematica opera di razzia e conquista di masse di stranieri che ci stanno invadendo, il tutto con la complicità e collaborazione di associazioni interessate come appunto la Caritas". "Da sempre e per sempre guerra ai nemici della nostra terra!" conclude il comunicato che chiosa con l'avverbio "ferocemente".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI