Home . Fatti . Cronaca . Omicidio Garlasco, le lacrime di Alberto Stasi dopo la condanna

Omicidio Garlasco, le lacrime di Alberto Stasi dopo la condanna

CRONACA
Omicidio Garlasco, le lacrime di Alberto Stasi dopo la condanna

(INFOPHOTO)

Una sentenza che toglie il fiato e si scioglie in lacrime amare. Alberto Stasi ha reagito così di fronte al verdetto della Cassazione che lo condanna a 16 anni di carcere per l'omicidio della fidanzata Chiara Poggi. Aveva 24 anni quando il 13 agosto 2007 scoprì il corpo senza vita di Chiara nella villetta di via Pascoli a Garlasco (Pavia), oggi 31enne commercialista deve fare i conti con un futuro dietro le sbarre. Dopo la sentenza, alla quale ha reagito in silenzio, si è costituito nel carcere milanese di Bollate.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI