Home . Fatti . Cronaca . Perquisizioni a militanti dell’associazione 'Veneto Fronte Skinheads'

Perquisizioni a militanti dell’associazione 'Veneto Fronte Skinheads'

CRONACA
Perquisizioni a militanti dell’associazione 'Veneto Fronte Skinheads'

(Infophoto)

Dalle prime ore dell’alba la Polizia di Reggio Emilia sta effettuando sei perquisizioni personali e locali nei confronti di militanti e simpatizzanti dell’associazione 'Veneto Fronte Skinheads', residenti nelle province di Reggio Emilia, Mantova e Verona.

Le indagini condotte dalla Digos, in collaborazione con le Questure di Mantova e Verona, hanno riguardato i fatti relativi all’iniziativa rivendicata dall’associazione 'Veneto Fronte Skinheads' riguardante l’affissione, avvenuta a Reggio Emilia nelle prime ore dello scorso 25 novembre, di sagome di cartone rappresentanti la forma di un uomo dipinto con i colori della Bandiera Nazionale e di volantini formato necrologio riportanti le scritte “Falsa carità sociale: business criminale - VFS” e “Ius soli e immigrazione: avete ucciso la nazione VFS” collocate rispettivamente davanti alla locale sede della Caritas e alle sedi del Partito Democratico di Reggio Emilia e di Correggio (RE).

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI