Home . Fatti . Cronaca . Terremoto e gelo, il Molise continua a tremare

Terremoto e gelo, il Molise continua a tremare

CRONACA
Terremoto e gelo, il Molise continua a tremare

(Fotogramma)

Prosegue lo sciame sismico in Molise. Dopo una scossa di magnitudo 3.6 registrata ieri sera alle 23.09, secondo la Sala Sismica dell'Ingv-Roma nella provincia di Campobasso, si sono verificate altre 13 scosse di magnitudo pari o superiore a 2. L'ultima scossa di magnitudo 2 è stata avvertita questa mattina alle 7.33.

L'ondata di freddo, con precipitazioni anche a carattere nevoso, ha intanto determinato la chiusura delle scuole nella provincia di Campobasso.

ABRUZZO - Una scossa di terremoto di magnitudo 3,4 è stata registrata dall'Ingv nell'area della provincia dell'Aquila intorno alle 11,37, 18 km a nord ovest del capoluogo. I comuni entro i dieci chilometri sono Capitignano, Barete, Montereale, Pizzoli, Campotosto e Cagnano Amiterno. La scossa è stata avvertita dalla cittadinanza.

"Sì, qualcuno ha avvertito la scossa delle 11,37, io no perché ero in auto, ma non ci sono stati panico o paura", ha detto all'Adnkronos il sindaco dell'Aquila Massimo Cialente. "I cittadini sono tranquilli - ha precisato Cialente - perché ora gli edifici sono più sicuri". "Comunque la protezione civile sta effettuando delle verifiche e monitoriamo anche lo sciame sismico che si è verificato in Molise - ha aggiunto ancora Cialente - Il terremoto non si prevede ma si previene: ora i nostri edifici sono più sicuri di prima e siamo abbastanza tranquilli".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.