Home . Fatti . Cronaca . Google, dalla Guardia di Finanza contestazione da 300 mln per società irlandese

Google, dalla Guardia di Finanza contestazione da 300 mln per società irlandese

CRONACA
Google, dalla Guardia di Finanza contestazione da 300 mln per società irlandese

(Fotogramma)

Circa 300 milioni di euro di redditi non dichiarati e ritenute non operate e non versate. E' quanto contesta la Guardia di Finanza di Milano ad una società irlandese che fa riferimento a Google, la Google Ireland Ltd, alla quale viene attribuito il fatto di aver stabilmente operato, ma in termini occulti, in Italia. In particolare le Fiamme Gialle evidenziano, in una verifica che sarà consegnata in giornata alla procura di Milano, redditi non dichiarati per 100 mln di euro nel periodo 2009-2013 oltre a 200 mln di ritenute non operate e non versate, sempre nello stesso periodo.

Il documento della finanza è, tecnicamente, un processo verbale di contestazione che chiude una verifica fiscale che è stata attuata. Il documento sarà poi consegnato all'Agenzia delle Entrate che emanerà un avviso di accertamento destinato probabilmente, tra sanzioni e interessi, a far lievitare il conto. Lo stesso documento, depositato in procura, entrerà a far parte del fascicolo già avviato dalla magistratura milanese di cui titolari sono il pm Isidoro Palma e il procuratore aggiunto Francesco Greco.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.