Home . Fatti . Cronaca . Brescia, nasconde 15 chili di droga nel vano motore: arrestato

Brescia, nasconde 15 chili di droga nel vano motore: arrestato

CRONACA
Brescia, nasconde 15 chili di droga nel vano motore: arrestato

Aveva nascosto 15 chili di droga nel vano motore della sua auto. Fermato dagli uomini della Guardia di Finanza, l'uomo è stato arrestato. E' accaduto a Brescia dove, durante una serie di controlli sul territorio, gli uomini delle Fiamme Gialle sulla tangenziale sud, all'altezza del centro commerciale 'Le Rondinelle' di Roncadelle, hanno intercettato un'auto con targa provvisoria tedesca.

Il veicolo ha subito attirato l'attenzione dei finanzieri non solo per la targa ma anche per aver svoltato bruscamente nella corsia d’emergenza sul tratto di tangenziale. Per questo motivo, le Fiamme Gialle hanno raggiunto e fermato l’auto identificando l'uomo che era al volante, K.A., cittadino albanese, nato nel 1992 e domiciliato in Germania. L'uomo non è riuscito a fornire alcuna spiegazione circa il suo comportamento e per questo è stato portato in caserma a Brescia assieme all'auto sulla quale viaggiava.

Una volta aperto il cofano del vano motore, le forze dell'ordine hanno notato che la parte di carrozzeria sottostante il vetro anteriore dell’abitacolo era stata manomessa ed è stata individuata un’intercapedine intercorrente tra uno specchietto retrovisore e l’altro, al cui interno erano occultati oltre 15 chilogrammi di cocaina, confezionati in 14 'panetti' sottovuoto che avrebbe fruttato sul mercato al dettaglio almeno 1 milione e 500 mila euro. L’albanese è stato quindi arrestato e rinchiuso nella casa circondariale 'Canton Mombello' di Brescia.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI