Home . Fatti . Cronaca . Non sai dialogare con l'ex moglie? Rischi di perdere i figli

Non sai dialogare con l'ex moglie? Rischi di perdere i figli

CRONACA
Non sai dialogare con l'ex moglie? Rischi di perdere i figli

(Fotogramma)

Se siete tra quei coniugi che non si mettono mai in discussione e non riescono a instaurare con l'altro alcuna forma di dialogo, neanche nell'interesse del figlio, sappiate che in caso di separazione dei genitori, è prevista un'ulteriore ipotesi in cui non va disposto l'avviso condiviso.

Con la sentenza numero 18197 del 2015, come riporta 'Studio Cataldi', il Tribunale di Roma è tornato ancora a pronunciarsi in materia di affido dei figli. Nel caso di specie, il tribunale capitolino, riscontrando atteggiamenti simili a quelli elencati sopra, affidava in via esclusiva il minore alla madre.

Il padre, afflitto da notevoli patologie, "non era risultato in grado di percepire correttamente la realtà, poneva in essere manifestazioni paranoidee e si sentiva perseguitato". Questo, sulla base delle risultanze della c.t.u. espletata nel corso del giudizio, gli impediva di condividere la responsabilità genitoriale. Per quanto riguarda l'affidamento, il Tribunale non ha rilevato neanche il significativo progresso dopo che l'uomo aveva iniziato un'altra relazione sentimentale, ma continuava a esprimere "un atteggiamento rabbioso nei confronti della ex moglie e un'incapacità di valutare la realtà con equilibrio".

Visto che non sarebbe riuscito a dialogare efficacemente con la madre del figlio, nell'interesse di quest'ultimo, il minore non può essergli affidato neanche in maniera condivisa.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI