Home . Fatti . Cronaca . Fermo, sequestrato villaggio vacanze abusivo di 64mila mq/Video

Fermo, sequestrato villaggio vacanze abusivo di 64mila mq/Video

CRONACA

Un villaggio vacanze completamente abusivo sul litorale di Fermo è stato scoperto e sequestrato dai militari del reparto operativo aeronavale della guardia di finanza di Ancona.

L’operazione, denominata “Happy Village”, è stata avviata nella primavera del 2015 ed è proseguita sino allo scorso mese di gennaio, anche mediante l’impiego di unità navali ed aeree. E' emersa l’abusiva lottizzazione di un’area plurivincolata sotto il profilo ecologico e paesaggistico, lungo il litorale marittimo, in una zona sismica.

Erano state realizzate piazzole, container, casette in legno, boungalow e mobilhouse che hanno determinato la trasformazione urbanistica del territorio ed il mutamento delle caratteristiche originarie dell’area adibita a camping. Il sequestro riguarda l’intero villaggio vacanze, su una superficie complessiva di circa 64.000 mq, e tutte le opere per un valore complessivo di circa 15 milioni di euro. (segue)

In particolare, sono stati apposti i sigilli a 615 unità abitative, 600 piazzole di sosta per turismo itinerante, 52 piazzole con strutture prefabbricate, 41 case mobili, ristoranti, piscine, anfiteatro, impianti sportivi, acqua park, parco giochi, supermarket-bazar, bar-paninoteca-gelateria, edicola-tabacchi, palestra, outlet di abbigliamento.

Il rappresentante legale della società che gestisce l’impianto è stato denunciato a piede libero al tribunale di Fermo per i reati di lottizzazione abusiva in violazione del testo unico in materia edilizia, perpetrata, in assenza di autorizzazione, in area sottoposta a vincoli paesaggistici, in violazione del codice dei beni culturali e del paesaggio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.