Home . Fatti . Cronaca . Roma, si spaccia per poliziotto: denunciato ex agente in pensione

Roma, si spaccia per poliziotto: denunciato ex agente in pensione

CRONACA
Roma, si spaccia per poliziotto: denunciato ex agente in pensione

Era andato più volte ospite in programmi televisivi per denunciare la presenza della mafia a Ostia e nel dicembre del 2014 parlando ai microfoni di Sky Tg24 aveva detto di essere a conoscenza dell’inchiesta Mafia Capitale dal 2003, denunciando anche legami tra il clan Fasciani l’ex ‘Nar’ Massimo Carminati e i servizi segreti. Ora però per Gaetano Pascale, ex poliziotto della Squadra Mobile di Roma in pensione, è scattata una denuncia per possesso di segni distintivi contraffatti.

Fermato per un controllo dagli agenti della Polaria a Fiumicino mentre stava salendo a bordo di una fuoriserie parcheggiata in via Generale Felice Santini, Pascale ha mostrato il tesserino di poliziotto dicendo di essere un 'collega' in servizio alla squadra Mobile di Roma. A tradirlo però è stata l’indecisione e il nervosismo mostrato durante il colloquio con i poliziotti 'veri' che hanno voluto vederci chiaro.

Si è scoperto così che prima di andare in pensione, nel 2006, aveva denunciato in una stazione dei Carabinieri lo smarrimento della placca e del tesserino di riconoscimento. Inserito il nominativo negli archivi informatici della Polizia, l'ex poliziotto è risultato già fotosegnalato mentre il veicolo, sprovvisto di assicurazione dall’anno 2013, non era neanche in regola con la revisione.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI