Home . Fatti . Cronaca . Catania, Aidaa: "Pronti a rieducare i 2 cani che hanno ucciso il bimbo"

Catania, Aidaa: "Pronti a rieducare i 2 cani che hanno ucciso il bimbo"

CRONACA
Catania, Aidaa: Pronti a rieducare i 2 cani che hanno ucciso il bimbo

Immagine di repertorio (Fotogramma)

"Siamo pronti a predisporre un percorso rieducativo con l’ausilio di veterinari comportamentisti ed educatori cinofili per i due dogo argentini. Ci sono altre associazioni che hanno avanzato la richiesta di poter rieducare i due cani e questo è un fatto positivo e di forte responsabilità delle associazioni animaliste, loro non hanno colpa diretta e per questo non devono essere soppressi ". Lo afferma Lorenzo Croce, presidente nazionale di Aidaa, a proposito dei cani protagonisti della tragedia avvenuta a Mascalucia, nel catanese in cui ha perso la vita un bimbo di 18 mesi aggredito da uno dei due animali.

L'associazione italiana difesa animali ed ambiente avanzerà un’articolata proposta alla ASP veterinaria di Catania e al magistrato che ha ordinato il sequestro dei cani che al momento rimarranno per almeno dieci giorni in osservazione sanitaria presso un canile sanitario privato convenzionato con il comune di Mascalucia.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI