Home . Fatti . Cronaca . Terremoto, sindaco di Ascoli: apertura scuole nelle Marche slitta al 19 settembre

Terremoto, sindaco di Ascoli: apertura scuole nelle Marche slitta al 19 settembre

CRONACA
Terremoto, sindaco di Ascoli: apertura scuole nelle Marche slitta al 19 settembre

Arquata (Adnkronos)

"Nelle Marche la scuola dovrebbe cominciare il 15, comunque oggi ho disposto il posticipo a lunedì 19 per consentire che possano essere ultimati i lavori che ci sono stati chiesti per la sicurezza e l'agibilità dei plessi". E' quanto dichiara all'AdnKronos il sindaco di Ascoli Piceno, Guido Castelli.

"Dopo il sisma - continua Castelli - abbiamo fatto sopralluoghi che ovunque hanno parlato di scuole con strutture adeguate, ma in qualche caso ci hanno indicato di intervenire su elementi non strutturali che erano stati compromessi o lesionati per effetto del sisma, come i cartongessi".

Come precisa il sindaco "entro lunedì tutti gli interventi che devono essere fatti saranno completati e tutti gli studenti potranno tornare nuovamente a scuola". L'attività didattica quindi riprenderà normalmente già dalla prossima settimana, "E' nelle cose - aggiunge Castelli - che questo fatto, che ha così sconvolto la popolazione locale e i paesi vicini, sarà un tema su cui confrontarci insieme, ma da sempre con i nostri dirigenti abbiamo tenuto in considerazione queste problematiche. Si pensi che il patrono di Ascoli e Sant'Emilio, protettore dei terremoti".

"Per noi la cultura antisismica è parte dell'identità storica e culturale - precisa il sindaco - Siamo un comune all'avanguardia sulla programmazione antisismica. Sulla pagina fb del comune di Ascoli è comunque presente una dichiarazione proprio sul posticipo a lunedì dell'avvio del calendario scolastico".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI