Home . Fatti . Cronaca . Cassino, rimprovera ragazza che ostacola con auto passaggio disabili: picchiato

Cassino, rimprovera ragazza che ostacola con auto passaggio disabili: picchiato

CRONACA
Cassino, rimprovera ragazza che ostacola con auto passaggio disabili: picchiato

(Fotogramma)

Un tunisino, che aveva rimproverato una ragazza perché aveva lasciato l'auto sulle strisce ostacolando il passaggio di un disabile, è stato picchiato da un giovane che aveva assistito alla scena e, non appena un'ambulanza è arrivata per trasportare il ferito in ospedale, un altro giovane si è scagliato contro il mezzo di soccorso rompendo il vetro della porta scorrevole. E' accaduto a Cassino (Frosinone) e i due, un 25enne e un 29enne, sono stati denunciati.

Tutto è accaduto domenica scorsa, intorno alle 20.50. La volante del commissariato di Cassino è intervenuta dopo la segnalazione di una violenta lite in una via centrale della città. Da quanto emerso dalle indagini degli agenti, spiega la polizia, il litigio è scoppiato perché il tunisino aveva richiamato una ragazza, che con la sua auto lasciata sulle strisce impediva il passaggio di un disabile.

Alla scena ha assistito un giovane che, dopo aver inveito contro l’uomo con frasi razziste, lo ha colpito al volto e gli ha rotto la mandibola. Sul posto è arrivata un'ambulanza per soccorrere il ferito e, a quel punto, è entrato in scena un altro aggressore, che si è scagliato contro il mezzo di soccorso, colpendolo ripetutamente fino ad infrangere il vetro della porta scorrevole.

I due sono poi scappati, ma la polizia è riuscita a identificarli. Si tratta di un giovane di 25 anni residente a Cassino, denunciato per lesioni personali aggravate in concorso con un 29enne a cui sono contestati anche i reati di danneggiamento aggravato e interruzione di pubblico servizio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.