Home . Fatti . Cronaca . Sgombero al Colosseo: farina, olio e uova sugli agenti. Arrestati Di Stefano e altri 16 /Video

Sgombero al Colosseo: farina, olio e uova sugli agenti. Arrestati Di Stefano e altri 16

CRONACA
Sgombero al Colosseo: farina, olio e uova sugli agenti. Arrestati Di Stefano e altri 16 /Video

Simone Di Stefano, vicepresidente di Casapound, e altre 16 persone sono state arrestate dagli agenti della polizia di Roma Capitale nel corso dello sgombero di due famiglie in stato di indigenza in via del Colosseo 73 a Roma. A quanto si apprende l'operazione è guidata dai vigili urbani e concordata con la magistratura.

Sul posto erano presenti il comandante generale Diego Porta, il vicecomandante Antonio Di Maggio e il dirigente Maurizio Maggi, oltre al dirigente preposto della Questura di Roma per l'ordine e la sicurezza pubblica nonché i vigili del fuoco. All'operazione di sgombero hanno partecipato circa 60 agenti, appartenenti ai gruppi Spe e nucleo delle Politiche Abitative.

Secondo quanto si legge in una nota della polizia locale, "nello stabile, al momento dell'irruzione, erano presenti numerose persone che hanno ostacolato l'intervento degli agenti dapprima dalle finestre, gettando in strada masserizie e suppellettili e lanciando verso gli operanti farina, olio, uova, conserve di pomodori e altri materiali". Per entrare nello stabile quindi, fanno sapere, "gli agenti hanno dovuto forzare le numerose barriere che gli occupanti avevano frapposto per impedire l'accesso alla tromba delle scale".

"Si sono verificati numerosi danneggiamenti - aggiunge nella nota la polizia di Roma Capitale - è stato necessario l'intervento dei Vigili del fuoco per raggiungere il terrazzo, poiché gli occupanti avevano distrutto la relativa scala di accesso". Al termine delle operazioni alcuni agenti sono stati medicati in ospedale.

I 16 occupanti trovati nell'appartamento sono stati arrestati per resistenza, danneggiamenti e lesioni nei confronti degli agenti e sono piantonati presso il Comando Generale.

"Mio marito, che è malato, questa mattina è stato ammanettato a terra e trascinato via" racconta una delle signore sgomberate da via del Colosseo. "Ho un bambino di 11 anni con la 104 che alle 14 esce da scuola e che non troverà più la sua casa, quella casa di 30 metri quadri dove mio marito è nato. Da qui non mi muovo finché il Comune non trova una soluzione".

Le famiglie sono sotto al Campidoglio insieme a un gruppo di militanti di Casapound. "Saremo qua con loro e non ce ne andremo finché la politica non riuscirà a trovare una soluzione - sottolineano i militanti di Cpi - Reagire con la violenza e con gli arresti di fronte a chi difende il diritto degli italiani in difficoltà è vergognoso. Raggi la smetta di parlare di Olimpiadi e si occupi dei problemi della città".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.