Home . Fatti . Cronaca . Milano, Sala: "Spero esercito qui per la sicurezza"

Milano, Sala: "Spero esercito qui per la sicurezza"

CRONACA
Milano, Sala: Spero esercito qui per la sicurezza

La polizia intervenuta sabato a piazzale Loreto (Fotogramma)

"Terminato il Giubileo, mi auguro, ed è questo il fronte su cui proverò a lavorare, che parte dei militari impiegati su quel fronte vengano qua". Lo ha detto il sindaco di Milano Giuseppe Sala parlando della sicurezza nel capoluogo lombardo.

Quella di ricorrere all'esercito è una soluzione invocata anche dall'assessore alla Sicurezza del Comune di Milano, Carmela Rozza che ieri, commentando l'aggressione con pistole e coltelli in piazzale Loreto ai danni di un uomo che oggi è deceduto, ha disposto una serie di controlli a tappeto sulle attività di via Padova per garantire la legalità in quella zona".

"I militari a Milano ci sono già - aveva detto ieri Rozza - e ho personalmente chiesto un rafforzamento di uomini che arriverà appena terminato il Giubileo a Roma". Anche se, aveva sottolineato, "l’esercito non è la panacea di tutti i mali".

Del resto, la maggiore necessità di controllo del territorio emerge anche dal Patto per Milano, siglato lo scorso settembre dal sindaco Sala e dal presidente del Consiglio Renzi: "Il Comune di Milano - si legge nel documento - ha individuato la necessità di potenziare le forze dell’ordine, in particolare attraverso la copertura del turn over. Tale problematica è condivisa anche dal Governo che sta lavorando a delle soluzioni che prevedano anche un maggiore coordinamento delle diverse forze addette alla sicurezza e un potenziamento dell’operazione “Strade Sicure” come misura immediata".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.