Violenza su donne, tappa romana per progetto Codere Italia 'Innamorati di te'

Il progetto itinerante 'Innamòrati di Te' di Codere Italia, dopo aver girato l’Italia, arriva a Roma nella Gaming Hall Re. La quinta tappa dell’evento, partito a giugno 2015, si tiene in concomitanza con la Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne. Le donne e le loro storie sono le protagoniste dell’incontro, insieme ai contributi di rappresentanti di associazioni, avvocati, psicoterapeuti, medici e blogger.

Venerdì 25 novembre a partire dalle ore 13 la Gaming Hall di Roma si trasforma in uno spazio rosa dedicato al benessere e alla cura del corpo, con estetiste e nutrizioniste, alla salute fisica e mentale, con medici ginecologi e psicologi, e allo svago, con esperti di viaggi, look e accessori. Tutte le donne potranno richiedere una consulenza gratuita.

Alle 18.30 è previsto un incontro aperto a tutti del quale saranno protagoniste le donne e le loro storie, insieme ai contributi e alle testimonianze di: Emanuela Valente - Fondatrice Osservatorio sul Femminicidio In Quanto Donna, Barbara Cerusico - Presidente Associazione Donne per la Sicurezza, Luana Campa - Avvocato e Criminologa, Veronica Pigozzo - Blogger Letterario “Romance and Fantasy for Cosmopolitan Girls”, Fabrizio Cerusico - Medico Ginecologo, Domenica Lanna - Psicologa e psicoterapeuta familiare, Erika Iannucci - Avvocato Penalista e legale Associazione Donne per la sicurezza.

Secondo i dati elaborati da Codere e dall’Osservatorio sul femminicidio “In Quanto Donna” oltre il 35% delle donne di tutto il mondo ha subito violenza nel corso della propria vita; nel 42% dei casi la violenza è agita dal partner (o ex); solo il 7,2% delle donne ha denunciato gli abusi sessuali subiti.

In Europa, secondo dati Agenzia dell’Unione Europea per i diritti fondamentali, il 33% delle donne europee hanno subito violenza prima dei 15 anni; l'8% delle donne ha subito violenza nel corso dell’ultimo anno.

Per quanto riguarda l'Italia (dati Istat 2015) 6 milioni 788 mila donne hanno subito violenza; il 31,5 % delle donne tra i 16 e i 70 anni ha subito violenza fisica o sessuale nel corso della propria vita; il 20,2% è stata vittima di violenza fisica; il 21% di violenza sessuale (il 10,6% prima dei 16 anni); il 5,4% (652.000 casi) di forme di violenza grave (stupro, aggressione); il 62,7% delle violenze è commesso dal partner; il 65,2% dei bambini assiste alle violenze domestiche.

Allarmanti i dati (relazione Onu) sul femminicidio: ogni anno nel mondo oltre 66mila donne vengono uccise; in Europa ogni giorno vengono uccise mediamente 7 donne per mano dei loro partner; in Italia (dati Oms 2015) mediamente una donna ogni 3 giorni viene uccisa dal partner (o ex o familiare).