Home . Fatti . Cronaca . Udine, ragazzina picchiata dalla mamma perché non porta il velo

Udine, ragazzina picchiata dalla mamma perché non porta il velo

CRONACA
Udine, ragazzina picchiata dalla mamma perché non porta il velo

Immagine d'archivio (FOTOGRAMMA)

Una ragazzina di origini nordafricane, studentessa in un istituto superiore di Udine, è stata allontanata da casa dalla Polizia dopo che la madre l'ha picchiata perché non indossava il velo islamico a scuola. La ragazza, minorenne, si trova ora in una struttura protetta.

Alcuni giorni fa la mamma, già insospettita da alcuni atteggiamenti troppo 'occidentali' della figlia, si è presentata a scuola durante una pausa delle lezioni e ha visto la ragazzina senza velo sulla testa. La donna ha quindi preteso di portare subito la figlia a casa e ha avvertito dell'accaduto anche suo marito, che si trovava fuori per lavoro.

Il giorno dopo la ragazzina è tornata a scuola con una ferita al labbro e varie contusioni giudicate guaribili in tre giorni, ma soprattutto terrorizzata dall'imminente ritorno a casa del padre. Ha trovato così il coraggio di confidarsi con gli insegnanti che hanno subito informato la Squadra Mobile di Udine. Gli agenti, di intesa con i servizi sociali del Comune, hanno quindi trasferito la ragazzina in una struttura protetta.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI