Home . Fatti . Cronaca . 'Non sopporto la coinquilina', evade da domiciliari per tornare in carcere

'Non sopporto la coinquilina', evade da domiciliari per tornare in carcere

CRONACA
'Non sopporto la coinquilina', evade da domiciliari per tornare in carcere

Immagine di repertorio (Fotogramma)

Evade dagli arresti domiciliari e va dai carabinieri a denunciare la sua coinquilina: "Non la sopporto più". Un cittadino marocchino, 32 anni, si è presentato al comando provinciale dei carabinieri di borgo Ognissanti e ha chiesto di essere arrestato e di poter andare in carcere. Ai militari l'uomo ha riferito che per motivi caratteriali non andava più d'accordo con la coinquilina e per tale motivo preferiva il carcere piuttosto che continuare a litigare con lei.

Il marocchino è stato accontentato e per lui è scattato l'arresto dato che era evaso dai domiciliari già una prima volta nella mattina di ieri quando si era recato in questura per richiedere il rinnovo del permesso di soggiorno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.