Home . Fatti . Cronaca . Guidava e faceva la spesa: falso invalido smascherato a Lecce /Video

Guidava e faceva la spesa: falso invalido smascherato a Lecce

CRONACA
Guidava e faceva la spesa: falso invalido smascherato a Lecce /Video

Guidava l'auto, faceva la spesa, era completamente autonomo nonostante per l'Inps risultasse invalido e bisognoso di un accompagnatore. L'anziano, un 73enne, è stato smascherato nel corso dei controlli delle fiamme gialle, coordinate dalla procura della Repubblica di Lecce, che hanno denunciato anche tre medici per false certificazioni.

Il Gruppo di Lecce ha individuato l'anziano al termine di indagini andate avanti otto mesi e coordinate da Donatina Buffelli della procura di Lecce. Il 73 enne è stato monitorato e videoripreso non solo mentre passeggiava autonomamente per le strade cittadine e guidava la propria auto da e verso il supermercato, ma anche in compagnia del nipote che, poco prima di entrare nella sede dell’Inps di Lecce per andare a sostenere la visita di revisione riguardante la dichiarata invalidità, apriva la sedia a rotelle e lo faceva premurosamente 'accomodare' per spingerlo davanti alla Commissione e non destare sospetti. Le attività si sono concluse con la denuncia della moglie e del nipote del falso invalido e dei tre medici salentini, per truffa. I medici dovranno rispondere anche per le false attestazioni.

I tre professionisti, inoltre, sono stati segnalati, per i rispettivi provvedimenti, all’Ordine nazionale dei medici. Le indagini si sono svolte con la collaborazione della Direzione provinciale Inps di Lecce. La procura ha disposto inoltre il sequestro per equivalente di beni per un controvalore di oltre 25.000 euro nei confronti del falso invalido.

L'anziano, neanche di fronte all'evidenza delle immagini, ha ammesso le sue responsabilità: ha raccontato che grazie all’uso di alcuni farmaci poteva, sebbene in maniera temporanea, condurre prodigiosamente una vita normale.

Giustificazione, quest’ultima, che comunque non gli è valsa ad evitare anche il ritiro del tagliando di invalidità che gli consentiva di beneficiare dei parcheggi sulle strisce gialle riservati alle categorie protette.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.