Home . Fatti . Cronaca . Nuove minacce all'ex, arrestata ex Miss Rosaria Aprea

Nuove minacce all'ex, arrestata ex Miss Rosaria Aprea

CRONACA
Nuove minacce all'ex, arrestata ex Miss Rosaria Aprea

Rosaria Aprea (Foto Fotogramma)

E' finita agli arresti domiciliari Rosaria Aprea, la miss di Macerata Campania (Caserta) ridotta in fin di vita nel maggio 2013 dal fidanzato Antonio Caliendo. I carabinieri della stazione di Santa Maria Capua Vetere hanno eseguito un'ordinanza di aggravamento di misura cautelare, emessa dal Tribunale sammaritano, nei confronti della 26enne e di Jeanette Boutria, 33 anni. Il provvedimento è scattato a seguito di una querela presentata ai Carabinieri da Pasquale Russo, ex della Aprea.

Lo scorso 24 dicembre Aprea e Boutria, nonostante fossero state colpite dalla misura cautelare del divieto di avvicinamento a Pasquale Russo, sono andate a casa del padre di quest'ultimo dove l'uomo, con la compagna e i figli, stava trascorrendo la vigilia di Natale. Le due donne, secondo la ricostruzione fatta dai militari, hanno aggredito verbalmente e fisicamente l'uomo e la sua compagna, trasgredendo il regime cautelare in atto nei loro confronti.

Lo scorso 6 maggio il gip di Santa Maria Capua Vetere aveva emesso un'ordinanza di divieto di avvicinamento nei confronti di Aprea, Boutria e Marianna Bifone in quanto responsabili di atti persecutori nei confronti di Russo e della compagna, in alcuni casi anche con l'uso di armi e facendo riferimento a parentele con appartenenti alla criminalità organizzata.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI