Home . Fatti . Cronaca . Raggi: "Ho la fiducia di Beppe Grillo"

Raggi: "Ho la fiducia di Beppe Grillo"

CRONACA
Raggi: Ho la fiducia di Beppe Grillo

(Fotogramma)

"Se ho la fiducia del M5S? Direi di sì". Così la sindaca di Roma Virginia Raggi ha risposto ai cronisti arrivando in Campidoglio. La Raggi ha anche confermato alla stampa di aver sentito il leader del Movimento 5 Stelle. "Ho sentito Grillo, mi ha detto che farà polizze per tutti" ha risposto ironicamente ai cronisti. "La sfiducia? - ha aggiunto - Non è un'ipotesi reale".

La sindaca: "Non ho ricevuto un solo euro, basta gossip"

"Non ero a conoscenza di questa polizza, mi hanno detto che è uno strumento, stiamo cercando di capire, che può essere utilizzato per fare investimenti. Io non ne ero assolutamente a conoscenza" ha ribadito la sindaca a chi le chiedeva della polizza a vita stipulata da Salvatore Romeo a suo beneficio (VIDEO).

Due le polizze regalate: per i magistrati non c'è corruzione

"Sono sconvolta" aveva già detto ieri Raggi, rispondendo alle domande dei giornalisti al termine dell'interrogatorio durato otto ore e condotto dai Pm della Procura di Roma, Paolo Ielo e Francesco Dall'Olio. Indagata per la nomina del fratello dell'ex capo del personale capitolino Marra, e accusata di abuso d'ufficio e falso, Raggi ha aggiunto: "E' stato un interrogatorio molto tranquillo, ho risposto a tutte le domande. Ho chiarito la mia posizione e vado avanti".

INTERROGATORIO - Interrogata ieri dai pm, riguardo all'ex capo della segreteria Romeo avrebbe dichiarato che era legata a lui da stima e militanza nel M5s Quanto al vicesindaco Daniele Frongia la sindaca avrebbe detto che il loro era un rapporto di amicizia che si era consolidato quando erano consiglieri comunali nella giunta Marino.

Le domande dei pubblici ministeri hanno anche riguardato i rapporti di Raggi con l'ex capo del Personale del Comune Raffaele Marra. La prima cittadina ha spiegato che le era stato presentato da Romeo e che poi lei lo aveva scelto in quanto era persona in grado di aiutarla nel comprendere il funzionamento della macchina amministrativa e di informarla sui regolamenti e le organizzazioni.

Nel tardo pomeriggio, la sindaca ha poi affidato a un post su Facebook un messaggio ai cittadini romani nel quale chiarisce di aver saputo delle polizze solo nel corso dell'interrogatorio: "Non ho ricevuto un solo euro - sottolinea - e sto valutando con i miei Avvocati di querelare chiunque in queste ore - anche sui giornali - inventi o ipotizzi che io possa aver ricevuto un vantaggio da questa operazione, a me totalmente ignota sino a ieri pomeriggio".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI
03 / 02 - 17:08 |
Roberto Colombo
segnala un abuso

anch'io credo che la Raggi (lei è onesta) abbia la fiducia di Grillo, però vorrei che a dirlo fosse lo stesso leader del MoVimento.