Home . Fatti . Cronaca . Lucca, i bambini illustrano a Mattarella il progetto ambientale

Lucca, i bambini illustrano a Mattarella il progetto ambientale

Il capo dello Stato ha incontrato gli alunni della classe 5 di Monte San Quirico

CRONACA
Lucca, i bambini illustrano a Mattarella il progetto ambientale

Anche l'ambiente e la raccolta differenziata entrano nei temi della visita lucchese del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Appena giunto a Lucca il Capo dello Stato ha incontrato una piccola delegazione delle classi partecipanti a Scarty, il progetto educativo organizzato dal Comune di Lucca e Sistema Ambiente SpA e realizzato grazie a Lucca Comics & Games e LudoLega Lucchese, con l’aiuto di Lucart e Cartiere Cardella e basato sul gioco di carte ideato dalla Com.Ing Srl.

La classe quinta di Monte San Quirico ha avuto così l’opportunità di incontrare il Presidente Mattarella subito prima dell’appuntamento al Teatro del Giglio. Con l’occasione è stato consegnato nelle mani del Capo dello Stato il mazzo di carte ormai il simbolo di un progetto che, da tre anni, contribuisce a diffondere le buone pratiche in tema di rispetto ambientale tra le giovanissime generazioni.

Sono circa 1000 gli alunni coinvolti nel il progetto e che si stanno mettendo alla prova, divertendosi, con comportamenti virtuosi che contribuiscono a diffondere l’attenzione per l’ambiente. La scuola di Monte San Quirico lo scorso anno si è distinta per aver aderito in massa a Scarty con tutte le classi, ha partecipato alle pulizie sul fiume e da sempre è molto attenta all'ambiente, un esempio virtuoso di coinvolgimento.

“È stato un onore poter consegnare al presidente Mattarella il gioco simbolo del progetto che oramai da anni tre anni viene riproposto alle nuove generazioni e che contribuisce a diffondere il rispetto ambientale - commenta il sindaco Alessandro Tambellini - La cura per l’ambiente che ci circonda rappresenta uno dei valori di senso civico che è importante trasmettere ai giovanissimi perché saranno loro i cittadini di domani”.

“È stata sicuramente un’emozione poter consegnare il mazzo di Scarty al Capo dello Stato – commenta l’assessore all’ambiente Francesco Raspini – Quello che ruota attorno a questo gioco di carte è un progetto virtuoso che coinvolge bambini, famiglie e insegnanti. Un progetto che punta alla partecipazione e che mira alla diffusione di una corretta gestione dei rifiuti e della raccolta differenziata”.

“Siamo onorati e anche orgogliosi – commenta Emanuele Vietina, direttore esecutivo di Lucca Crea – di aver fatto arrivare al Presidente della Repubblica il progetto di Scarty, che si inserisce nella pluriennale attività di diffusione di cultura ludica di Lucca Comics & Games. Ci piace pensare che il Presidente apprezzerà l’alto contenuto civico di questo gioco di carte semplice, divertente ed efficace, perché promuove al contempo il rispetto delle regole e la cura dell’ambiente circostante. E inoltre – conclude - sviluppa nei piccoli cittadini il senso di appartenenza a una comunità”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.