Home . Fatti . Cronaca . Raffiche in Sicilia e burrasca in Sardegna, il maltempo piega le Isole

Raffiche in Sicilia e burrasca in Sardegna, il maltempo piega le Isole

CRONACA
Raffiche in Sicilia e burrasca in Sardegna, il maltempo piega le Isole

Immagine di repertorio (Fotogramma)

Oltre ad aver causato danni nella Capitale, nelle scorse ore il maltempo si è abbattuto anche sulle Isole. Danni e disagi si sono registrati a Palermo a causa delle forti raffiche di vento che dalla scorsa notte flagellano la Sicilia occidentale. Sono quindici gli interventi dei Vigili del Fuoco che hanno lavorato tutta la notte in diverse zone della città, anche se non si segnalano interventi "di rilievo". Molti i rami di albero caduti e qualche cartellone pubblicitario divelto. Crollati anche alcuni cornicioni. Squadre in azione pure in provincia.

A causa delle avverse condizioni meteorologiche la motonave 'Antonello da Messina' ha sospeso la corsa prevista per le 9 sulla tratta Palermo-Ustica. Il forte vento ha impedito anche la partenza delle navi per Egadi ed Eolie. Stop ai collegamenti via mare anche sulle isole minori. La Siremar ha sospeso tutti i collegamenti verso gli arcipelaghi siciliani.

Situazione simile in Sardegna, dove il Servizio Verde Pubblico del comune di Cagliari ha disposto in via precauzionale la chiusura di tutti i parchi cittadini. La riapertura è prevista per la serata di oggi o la mattinata di mercoledì 8 marzo, compatibilmente al miglioramento delle condizioni meteo. La Protezione civile ha diramato un avviso di condizioni metereologiche avverse per tutta la giornata di oggi.

Sulla Sardegna si prevedono venti dal quadrante nord-occidentale, in progressiva rotazione dal quadrante Nord-Orientale, con intensità forte, localmente fino a burrasca, e fino a burrasca forte sulle coste del settore settentrionale e sulle coste esposte del settore occidentale. Su tutta l'isola le raffiche raggiungeranno l’intensità di burrasca forte, fino a tempesta nel settore settentrionale, Sulcis-Iglesiente, Campidano, coste esposte e rilievi maggiori.

I mari settentrionali e occidentali si prevedono fino a grossi, con mareggiate anche forti lungo le coste esposte. I fenomeni dovrebbero attenuarsi dalla serata odierna.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.