Home . Fatti . Cronaca . Bari, sesso con minori al San Nicola. Il sindaco: "Indagine in corso"

Bari, sesso con minori al San Nicola. Il sindaco: "Indagine in corso"

CRONACA
Bari, sesso con minori al San Nicola. Il sindaco: Indagine in corso

(fermo immagine 'Le Iene')

a cura della redazione web

Un giro di prostituzione nel quale sono coinvolti anche minori. E' quanto documentato in un servizio de 'Le Iene' andato in onda domenica scorsa e già divenuto oggetto di dibattito pubblico. Il filmato, girato nei pressi della stadio 'San Nicola' di Bari, mostra ragazzi e ragazze disposti a fare sesso a pagamento, e non solo. Sarebbero coinvolti nel giro di prostituzione anche bambini di etnia rom che, dietro compenso, offrono prestazioni sessuali ai bordi delle strade.

Il servizio televisivo ha subito suscitato l'indignazione dei cittadini che hanno espresso sui social la propria insoddisfazione nei confronti dell'operato dell'amministrazione comunale. "Come mai la troupe delle Iene ha saputo e potuto documentare tutto; mentre le istituzioni di Bari erano all'oscuro di tutto?", chiede un utente, "prostituzione e parcheggi abusivi e quant'altro vanno avanti da secoli a Bari. Non servono le Iene....Per favore, un bagno di umiltà", scrive polemico un altro.

"Non mi sono mai girato dall'altra parte", ha replicato su Facebook il sindaco di Bari Antonio Decaro, precisando che la situazione era stata denunciata dall'amministrazione "molto prima che ci arrivassero le telecamere". Il sindaco pugliese ha inoltre spiegato che "al momento c'è un'indagine in corso" e che "da oltre un mese la Polizia municipale con i servizi sociali ha allontanato i primi bambini dalla strada e dalle famiglie che probabilmente li sfruttavano". "Sono sicuro", ha concluso, "che le forze dell'ordine faranno presto chiarezza e spero che queste persone orribili, sfruttatori e clienti, possano marcire in galera per il resto della loro vita".


Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI