Home . Fatti . Cronaca . Lele Mora: "Berlusconi uomo generoso, oggi carrambata in tribunale"

Lele Mora: "Berlusconi uomo generoso, oggi carrambata in tribunale"

CRONACA
Lele Mora: Berlusconi uomo generoso, oggi carrambata in tribunale

(Adnkronos)

"Silvio Berlusconi è un uomo generoso, lo era prima e credo sia rimasto tale". E' quanto afferma l'ex talent scout Lele Mora che in mattinata sarà sentito come teste al processo che vede Emilio Fede imputato di concorso in bancarotta fraudolenta insieme allo stesso Mora (che ha già patteggiato 1 anno e 6 mesi) per la vicenda del prestito del 2010 da 2 milioni e 750 mila euro all'ex talent scout da parte dell'ex premier.

Denaro che  Berlusconi, tramite il suo ragioniere di fiducia Giuseppe Spinelli, versò a Lele Mora per 'salvare' dal fallimento, avvenuto nell'aprile 2011, la sua società, la Lm Management, e che sarebbe stato distratto dai due e non usato per questo scopo. A chi gli comunicava che anche Berlusconi sarà sentito oggi nell'ambito del medesimo procedimento, Mora replica: "Allora sarà una carrambata dopo sette anni. Che bello. Ho sempre avuto ottimi rapporti dal 1985 al 2010 (con Berlusconi, ndr)".

Quanto al contenuto della sua deposizione Mora ha poco da dire, solo che "confermerò quanto dichiarato in passato", anche se su Emilio Fede il suo giudizio è positivo: "Era una persona per bene e lo è ancora". Prima di entrare in aula, infine Mora parla della sua vita che è "completamente cambiata. Oggi la mia vita è la famiglia e il sociale che mi dà molta gioia". Quanto al futuro "ho chiuso come agente nello spettacolo - conclude Lele Mora- ma si può sempre scrivere. Ho scritto un libro che uscirà nel 2018. Qualcosa si deve pur fare per campare". 

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI