Home . Fatti . Cronaca . Milano, in manette 75 pusher in 20 giorni

Milano, in manette 75 pusher in 20 giorni

CRONACA
Milano, in manette 75 pusher in 20 giorni

La mappa dei sequestri dei carabinieri

L’intensificazione dei servizi preventivi e di controllo del territorio sull’intera provincia, attuata dall’inizio del mese dai carabinieri del Comando provinciale di Milano, anche in vista delle festività pasquali, ha portato ad importanti risultati nell’ambito del contrasto alla diffusione delle droghe.

La presenza sulle strade, attuata quotidianamente dalle pattuglie dei carabinieri, ha fatto registrare complessivamente l’arresto di 75 spacciatori e il sequestro di oltre 350 chili di sostanze stupefacenti (272 chili di hashish, 60 chili di marijuana, 18 chili di cocaina, 710 chili di eroina, 110 chili di droghe sintetiche), di 140 piante di Cannabis e di 206.000 euro in contanti, provento dell’attività di spaccio. Da capogiro la stima dei profitti che lo stupefacente avrebbe fruttato ai pusher una volta raggiunte le piazze di spaccio: fino a 5 milioni di euro.

Tra le operazioni di particolare rilievo c’è quella condotta a Barlassina (Mb) dai militari dell’aliquota Radiomobile della Compagnia di Seregno (Mb), che hanno fatto irruzione nell’abitazione di un 22enne marocchino, sorpreso mentre, in compagnia di un connazionale, preparava “dosi” di hashish. Nell’appartamento gli uomini dell’Arma hanno rinvenuto 2,5 chili della medesima sostanza, pronta ad essere smerciata, e la somma di 6.500 euro in contanti.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI