Home . Fatti . Cronaca . Pressione fuori controllo per metà degli ipertesi, studio 'Escape' su nuova strategia

Pressione fuori controllo per metà degli ipertesi, studio 'Escape' su nuova strategia

CRONACA
Pressione fuori controllo per metà degli ipertesi, studio 'Escape' su nuova strategia

(Fotogramma)

"In Italia ci sono circa 17 milioni di ipertesi e circa la metà non sono stati normalizzati", cioè non riescono a ritrovare corretti valori di pressione. E' nata da qui la necessità di condurre 'Escape', spiega Giovanni Vincenzo Gaudio, specialista di medicina interna coordinatore nazionale dello studio, di cui si è parlato a Sorrento in occasione del 22esimo Congresso nazionale della Fadoi (Federazione delle Associazioni dei dirigenti ospedalieri internisti).

Escape, condotto da ricercatori italiani e durato 3 mesi, ha coinvolto 8 città della Penisola tra cui Napoli, Palermo, Milano e Pavia. Realizzato con il supporto dell'azienda farmaceutica belga Therabel e pubblicato sulla rivista 'Cardiovascular Therapeutics', ha valutato l'efficacia del canrenone, un farmaco cosiddetto 'anziano', già usato in Italia per lo scompenso cardiaco e in grado di normalizzare i livelli di pressione.

"L'ipertensione arteriosa colpisce 17 milioni di italiani e ogni anno ne uccide 7 milioni e mezzo - precisa Gaudio - Ma adesso un nuovo approccio terapeutico potrebbe consentire di salvaguardare il cuore, i vasi e i reni, gli organi bersaglio di questo 'killer silenzioso'. Il farmaco, inoltre, agisce immediatamente dopo l'assunzione e così come è dimostrato nello studio normalizza la pressione".

"I benefici per i pazienti - dichiara Massimo Vanasia, direttore medico di Therabel - sono quelli di avere la pressione normalizzata e quindi di ridurre il rischio cardiovascolare, ma anche quelli riguardanti la collettività". In particolare, "la terapia è a basso costo: 8 euro per circa un mese di dosaggio, a differenza di altri farmaci antipertensivi che arrivano a costare anche 5 o 6 volte in più".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI