Home . Fatti . Cronaca . Pestato con mazza da baseball: ecco il video choc della rapina

Pestato con mazza da baseball: ecco il video choc della rapina

CRONACA

Entrò insieme a un complice in una sala giochi, una videolottery di Sammichele di Bari, lo scorso 17 febbraio e rapinò l'esercizio commerciale. Il titolare venne colpito ripetutamente con una mazza da baseball riportando lesioni guarite in una decina di giorni. I carabinieri del posto, in collaborazione con quelli della Stazione di Cellamare, sono riusciti a risalire, anche grazie alle immagini del circuito di videosorveglianza, a uno dei presunti autori della rapina e lo hanno sottoposto a un obbligo di dimora in esecuzione di una ordinanza cautelare emessa dal gip del tribunale di Bari Alessandra Piliego, su richiesta del sostituto procuratore Giuseppe Dentamaro.

I due uomini fecero irruzione con il volto in parte mascherato, riuscendo a impossessarsi dell’incasso, circa 14.000 euro, prima di fuggire. La visione del filmato, recuperato dalle telecamere a circuito chiuso della sala giochi, ha consentito di estrapolare alcuni fermo-immagine dei malfattori e a dare un volto ad uno dei due presunti rapinatori. Si tratta di un 26enne, incensurato di Cellamare.

I militari hanno eseguito una perquisizione nell’abitazione del giovane trovando nell’armadio gli stessi abiti indossati la sera della rapina. Inoltre, messo alle strette circa le sue responsabilità, pur non rivelando ancora l’identità del suo complice, ha ammesso spontaneamente tutte le accuse che lo riguardavano e ha consentito ai carabinieri di trovare nelle campagne di Cellamare la mazza da baseball utilizzata per colpire il gestore.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI