Vaccini, 75mila bimbi l'anno sfuggono ad anti-morbillo

Con il nuovo decreto vaccini varato in Consiglio dei ministri molte famiglie sono alle prese con il controllo del libretto vaccinale, e in molti dovranno mettersi in regola. Ma di che numeri parliamo? "È molto difficile fare una stima. Quello che sappiamo con certezza - spiega all'Adnkronos Salute Gianni Rezza, epidemiologo e direttore del Dipartimento malattie infettive dell'Istituto superiore di sanità - è che ogni anno il 15% dei bambini sfugge alla vaccinazione anti-morbillo, dove la copertura è dell'85%". Nascono circa 500mila bimbi l'anno, dunque parliamo di circa 75mila casi.

"Ma poi tra i non vaccinati qualcuno contrae la malattia. Normalmente un migliaio l'anno. Quest'anno siamo a oltre 2300 casi. E alcuni sfuggono, dunque questo potrebbe essere un dato sottostimato. Ecco perché è difficile fare una stima accurata dei bambini da vaccinare", spiega. "Per l'esavalente invece sfugge ogni anno il 6-7% - aggiunge - E sono molto buoni i dati di copertura sull'antimeningococco C. Mentre per la varicella la stima sarebbe non accurata perché non tiene conto dei casi dei bimbi che hanno contratto la malattia".