Home . Fatti . Cronaca . Scontro fra treni in Salento: 15 feriti

Scontro fra treni in Salento: 15 feriti

CRONACA
Scontro fra treni in Salento: 15 feriti

(Immagini dei Vigili del Fuoco)

Circa 15 passeggeri sono rimasti feriti in modo non grave nello scontro tra due treni in provincia di Lecce. La linea coinvolta è quella gestita dalle Ferrovie Sud-Est. I feriti hanno riportato contusioni ed escoriazioni. L'incidente è avvenuto all'uscita di Galugnano, frazione di San Donato di Lecce, sulla tratta tra il capoluogo salentino e Otranto. Una delle due littorine procedeva a bassa velocità e per questo anche i mezzi non hanno riportato grossi danni.

Sono sette i passeggeri feriti nell'incidente portati all'ospedale 'Vito Fazzi' di Lecce, tutti non gravi. Si tratta di quattro donne, due uomini e un bambino (contusione lieve per quest'ultimo). Due sono stati portati al pronto soccorso con codice giallo (trauma contusivo toracico) e cinque con codice verde.

A bordo dei due treni c'erano complessivamente 80 passeggeri e, come reso noto dalla società, uno dei due convogli era fermo. L'incidente, secondo quanto riferisce la Asl del capoluogo salentino, è avvenuto su un tratto a binario unico.

I soccorritori hanno dovuto raggiungere a piedi il luogo dell’incidente, situato in una zona di difficile accesso per i mezzi, per poi riportare i feriti in stazione. Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano è in costante contatto con l'amministratore delegato delle Ferrovie Sud-Est, Andrea Mentasti, che ha mandato sul posto i suoi collaboratori per accertare quanto accaduto.

Sull'incidente è stata aperta una inchiesta dalla Procura di Lecce. Sul posto si è recato il procuratore capo della Repubblica Leonardo Leone De Castris. Gli inquirenti stanno ascoltando alcuni testimoni. Il pm di turno ha disposto il sequestro delle scatole nere.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.