Home . Fatti . Cronaca . Papa Francesco sulla tomba di don Milani

Papa Francesco sulla tomba di don Milani

CRONACA
Papa Francesco sulla tomba di don Milani

Papa Francesco sulla tomba di don Milani (Foto L'Osservatore Romano)

"Un sacerdote che ha dato la sua testimonianza, perché sia difesa e promossa la dignità delle persone". Così Papa Francesco descrive don Lorenzo Milani, rendendo omaggio alla sua figura nella seconda tappa di un particolare pellegrinaggio che in mattinata lo ha portato sulla tomba di un altro prete 'scomodo' per la Chiesa e per la società dell'epoca, don Primo Mazzolari.

Il Pontefice, da Barbiana nella diocesi di Firenze, sottolinea in don Milani "il suo dedicarsi completamente alla scuola", osservando che "la scuola, per don Lorenzo, non era una cosa diversa rispetto alla sua missione di prete, ma il modo concreto con cui svolgere quella missione, dandole un fondamento solido e capace di innalzare fino al cielo".

(Foto L'Osservatore Romano)

"La personalità sacerdotale di don Primo Mazzolari credo sia non una singolare eccezione ma uno splendido frutto della comunità, sebbene non sia stato sempre compreso e apprezzato", ha affermato invece nel discorso pronunciato a Bozzolo, nella diocesi di Cremona. Don Mazzolari, ricorda il Pontefice, "non si è tenuto al riparo dal fiume della vita, dalla sofferenza della sua gente, che lo ha plasmato come pastore schietto ed esigente, anzitutto con sé stesso. La sua profezia si realizzava nell'amare il proprio tempo, nel legarsi alla vita delle persone che incontrava, nel cogliere ogni possibilità di annunciare la misericordia di Dio. Don Mazzolari non è stato uno che ha rimpianto la Chiesa del passato, ma ha cercato di cambiare la Chiesa e il mondo attraverso l'amore appassionato e la dedizione incondizionata".

"Due parroci, che hanno lasciato una traccia luminosa, per quanto scomoda, nel loro servizio al Signore e al popolo di Dio", ha detto il Pontefice durante il suo duplice pellegrinaggio. "I parroci sono la forza della Chiesa in Italia - sottolinea - Quando sono i volti di un clero non clericale, essi danno vita a un vero e proprio magistero dei parroci, che fa tanto bene a tutti".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI