Home . Fatti . Cronaca . Bimba con lesioni cerebrali, "condizioni stabili"

Bimba con lesioni cerebrali, "condizioni stabili"

CRONACA
Bimba con lesioni cerebrali, condizioni stabili

Via Castelvetro 32, Inaugurazione del nuovo reparto di chirurgia Pediatrica dell'ospedale Vittore Buzzi, Personale medico in corsia, infermieri, OS e medici (Luca Matarazzo, Milano - 2016-09-12) p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

E' grave ma stazionaria la bimba di 17 mesi ricoverata da domenica pomeriggio nel reparto di Anestesia e rianimazione pediatrica dell'ospedale 'Di Cristina' di Palermo. La mamma della piccola, una ventunenne incinta, è stata denunciata dai carabinieri per lesioni personali e violazioni degli obblighi di assistenza.

A portare la bimba al nosocomio di Partinico, la cittadina del Palermitano dove vive con la sorellina più grande, la mamma e il compagno della donna, è stata la nonna. Le condizioni della bambina sono apparse subito gravissime tanto da disporne il trasferimento nel nosocomio palermitano.

"All'ingresso in ospedale la piccola appariva vigile, senza deficit motori, ma progressivamente è diventata sonnolenta - dicono dall'ospedale - La piccola è stata sottoposta a monitoraggio intensivo e le indagini strumentali dimostrano la stazionarietà delle lesioni cerebrali". Con il passare delle ore le sue condizioni sono migliorate. "E' vigile, cosciente e non ha mai necessitato di supporto respiratorio" spiegano i medici. Sulla vicenda indagano i carabinieri che hanno a lungo interrogato la madre e i familiari.

Appena dieci giorni prima anche la sorellina più grande di due anni e mezzo era stata condotta in ospedale per fratture scomposte ad entrambi i polsi. La bambina è stata sottoposta a un intervento chirurgico. A indagare su entrambi i casi sono i carabinieri di Partinico.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI