Consip, indagati il pm Woodcock e Federica Sciarelli

Il pubblico ministero Henry John Woodcock è indagato dalla Procura di Roma per violazione del segreto d'ufficio nell'ambito dell'inchiesta sulla fuga di notizie nel caso Consip. Il magistrato ha ricevuto un invito a comparire dalla Procura di Roma per il 7 luglio, prossimo quando sarà sentito dai pm della capitale.

Nell'inchiesta è indagata anche la giornalista Federica Sciarelli, per concorso in violazione del segreto d'ufficio. Alla conduttrice della trasmissione 'Chi l'ha Visto?' è stato sequestrato il telefono cellulare. Per l'accusa, avrebbe fatto da tramite per il passaggio delle informazioni tra il pm e un giornalista del 'Fatto'.

"Il mio assistito è sereno e pronto a spiegare tutto quanto è stato fatto" ha detto l'avvocato Bruno Larosa, difensore del magistrato partenopeo, dopo l'iscrizione sul registro degli indagati. "Ha fiducia e non può essere altrimenti, è un magistrato e come tale non può non avere fiducia nel sistema" ha sottolineato.

Rispetto alla contestazione, "è bene che si svolgano accertamenti a 360 gradi" perché l'importante "è escludere tutti i dubbi, perché va fatta salva la professionalità dei soggetti coinvolti".