Sparisce Johnny lo Zingaro, era in semilibertà

Da questa mattina si sono perse le tracce di Giuseppe Mastini, ergastolano noto come Johnny lo Zingaro. L'uomo, che era in semilibertà, a quanto si è appreso, dopo aver lasciato il carcere di Fossano non si è presentato al lavoro a Cairo Montenotte, in provincia di Savona.

Mastini avrebbe dovuto presentarsi alla scuola di polizia penitenziaria dove era stato assegnato per un lavoro esterno, ma dalle 10.30 di lui si sono perse le tracce.

Già conosciuto alle forze dell'ordine per furti, rapine e un omicidio, fu condannato all'ergastolo nel 1989 in seguito a una serie di sparatorie, avvenute a Roma nel 1987. E' stato coinvolto anche nell'inchiesta sull'omicidio di Pier Paolo Pasolini.