Home . Fatti . Cronaca . Emilia Romagna, spese pazze in Regione: condannati ex consiglieri Pdl

Emilia Romagna, spese pazze in Regione: condannati ex consiglieri Pdl

CRONACA
Emilia Romagna, spese pazze in Regione: condannati ex consiglieri Pdl

(Fotogramma)

Il Tribunale di Bologna, nella persona del gup Domenico Panza, ha emesso una sentenza di condanna per quattro ex consiglieri regionali emiliano-romagnoli del Pdl, in un processo con rito abbreviato, nell'ambito dell'inchiesta per peculato, sui rimborsi ottenuti nei bienni 2009-2010 e 2010-2011. Sono stati condannati a un anno e quattro mesi, con pena sospesa con la condizionale, Andrea Leoni, Mauro Malaguti e Ubaldo Salomoni (per le spese relative a un mandato), mentre per Fabio Filippi il giudice ha deciso per una condanna a un anno e otto mesi (per spese relative a entrambi i mandati), sempre con sospensione della pena con la condizionale.

Gli importi per cui i quattro ex eletti del Pdl sono stati condannati vanno da 1.000 euro a quasi 22.000 euro. La cifra più rilevante è quella contestata a Filippi pari a 21.996,35 euro. Per tutti, la condanna e' stata inferiore a quella richiesta dalla pm Antonella Scandellari che a marzo aveva chiesto due anni e quattro mesi per Leoni, due anni per Filippi, e un anno e sei mesi per Salomoni e Malaguti.

Per gli altri 12 ex consiglieri del Pdl, Forza Italia e Alleanza nazionale coinvolti (inizialmente erano 13, ma il forlivese Antonio Nervegna e' morto lo scorso settembre), che hanno optato per il rito ordinario, è arrivato il rinvio a giudizio. Tra loro ci sono due consiglieri di Fi ancora in carica: Galeazzo Bignami ed Enrico Aimi.

Oltre a loro saranno processati Luigi Giuseppe Villani, Luca Bartolini, Gianguido Bazzoni, Marco Lombardi, Andrea Pollastri, Alberto Vecchi, Gioenzo Renzi, Giorgio Dragotto, Luigi Francesconi e Gianni Varani. La prima udienza del processo è stata fissata per il 14 novembre prossimo.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI