Home . Fatti . Cronaca . "Sei una scimmia", insulti razzisti a Lucca fanno infuriare l'attrice di 'Xena'

"Sei una scimmia", insulti razzisti a Lucca fanno infuriare l'attrice di 'Xena'

CRONACA
Sei una scimmia, insulti razzisti a Lucca fanno infuriare l'attrice di 'Xena'

Xena - Principessa Guerriera (Fermo immagine da YouTube)

Principessa guerriera di nome e di fatto. Lucy Lawless, l'attrice di 'Xena', la popolare serie tv americana degli anni '90, racconta in un post su Facebook di aver assistito qualche sera fa, mentre si trovava in Italia, a un'aggressione verbale a sfondo razzista da parte di un gruppo di giovani nei confronti di un ragazzo di colore e di come sia dovuta intervenire in sua difesa.

"Stavo camminando in giro per Lucca, in Italia - scrive l'attrice neozelandese - vicino a un gruppo di 6 ragazzi ben vestiti tra i 18 e i 19 anni. Passa un giovane di colore in bicicletta. Uno dei ragazzi fa il verso della scimmia e batte le mani rumorosamente sopra la sua testa. Poi grida: 'Gabon!'. Un altro ragazzo si unisce a lui e così fa un terzo, urlano e battono le mani all'unisono minacciosamente".

A quel punto l'attrice di 'Xena' interviene gridando in italiano "Orribile, veramente orribile". "I ragazzi - scrive Lawless nel post - sono sconvolti dal fatto che un adulto si occupi di quello che sta accadendo e li riprenda. Se fossi stata più preparata e avessi parlato meglio l'italiano avrei spiegato loro con calma che le passate generazioni di italiani sono emigrate in altri paesi". E conclude: "Non ci sono dubbi su chi fossero le scimmie in quella circostanza".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.