Home . Fatti . Cronaca . Mafia Capitale, confermate in appello condanne per Ozzimo e Caprari

Mafia Capitale, confermate in appello condanne per Ozzimo e Caprari

CRONACA
Mafia Capitale, confermate in appello condanne per Ozzimo e Caprari

(Fotogramma)

Sono state confermate in Appello le condanne per l'ex assessore capitolino alla Casa Daniele Ozzimo e per l'ex consigliere comunale Massimo Caprari, condannati nel gennaio 2016 in primo grado, rispettivamente, a due anni e due mesi e a due anni e quattro mesi nell'ambito di uno dei filoni dell'inchiesta 'Mafia Capitale'.

Il pg Roberto Cavallone nell'udienza del 27 marzo scorso aveva chiesto la conferma della condanna così come per i fratelli Tommaso e Gerardo Addeo, entrambi ex collaboratori di Luca Odevaine, condannati nel primo grado di giudizio a un anno e dieci mesi ciascuno. Sentenza confermata in anche in Appello.

Paolo Solvi, collaboratore dell'ex presidente del municipio X, che in primo grado aveva avuto due anni e due mesi, in appello ha avuto la pena ridotta a due anni. Per tutti l'accusa è di corruzione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.