Home . Fatti . Cronaca . La denuncia di Saviano: "Il Vesuvio brucia per avere nuove discariche"

La denuncia di Saviano: "Il Vesuvio brucia per avere nuove discariche"

CRONACA
La denuncia di Saviano: Il Vesuvio brucia per avere nuove discariche

(fermo immagine video Facebook Roberto Saviano)

"Perché il Vesuvio brucia?" Secondo Roberto Saviano "ciò che brucia diventa discarica abusiva e le discariche sono gestite dalle organizzazioni criminali". "Il Vesuvio negli anni è diventato un'immensa discarica", denuncia in un video pubblicato su Facebook, "si approfitta dell'estate per bruciare quella che è già una discarica, più bruci più hai la possibilità di conquistare nuove discariche". "Altrove", continua l'autore di 'Gomorra', "si appicca il fuoco anche per un altro motivo: i terreni che potrebbero essere destinati a edilizia, se arsi, restano bloccati per 15 anni. Ed ecco l'ennesimo ricatto: o paghi le organizzazioni criminali per le aree edificabili oppure arrivano le fiamme a bloccare le concessioni edilizie". "È finito il tempo in cui potevamo chiamare piromane chi appiccava il fuoco", aggiunge, "è finito il tempo delle balle". Saviano attacca poi le istituzioni politiche. "Manca un vero piano di intervento di difesa dalle fiamme", sostiene, "è tutto lasciato al coraggio e all'iniziativa dei vigili del fuoco e della protezione civile". "Basta con l'incapacità della politica di far fronte alle emergenze", conclude, "e basta con l'inconsapevolezza del Paese che non riesce a capire chi c'è davvero dietro questi disastri".


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.