Migranti, nuova ondata di sbarchi. "Non sono previsti a Civitavecchia"

Continuano senza sosta gli sbarchi sulle coste del nostro Paese: migliaia di migranti sono stati soccorsi nelle ultime ore e arrivati oggi nei porti italiani.

Intanto, in una nota, la Prefettura di Roma comunica che "allo stato, non sono previsti sbarchi di migranti nel porto di Civitavecchia". La Prefettura "rappresenta, altresì, che le misure organizzative in corso di programmazione hanno esclusivamente lo scopo di approntare responsabilmente un sistema di accoglienza efficace, nell’eventualità che tale circostanza si verifichi".

Oggi il sindaco di Civitavecchia, Antonio Cozzolino, era intervenuto con un post su Facebook per mettere in chiaro che "Civitavecchia non è nelle condizioni di diventare un hotspot per l'accoglienza dei migranti".

"Il porto non è pronto per accogliere un hotspot e se il Ministero continuerà con decisione su questa pericolosa strada, dovremo affrontare un'emergenza difficile, se non impossibile, da gestire", ha sottolineato il primo cittadino. "Invito il ministro Minniti a rivedere la sua decisione che non tiene affatto conto del contesto territoriale - ha aggiunto - ricordando che la città ha deciso di fare doverosamente la sua parte in materia di accoglienza aderendo al programma Sprar per il quale delibereremo a settembre".