Home . Fatti . Cronaca . Auto, i controlli da fare prima di mettersi in viaggio

Auto, i controlli da fare prima di mettersi in viaggio

CRONACA
Auto, i controlli da fare prima di mettersi in viaggio

(Fotogramma)

Weekend fuoriporta? Se si viaggia in auto, meglio ricordarsi di effettuare alcune verifiche tecniche prima di mettersi al volante. Per evitare brutte sorprese, infatti, bastano pochi accorgimenti che permettono di affrontare il viaggio con tranquillità, su un'auto affidabile e sicura.

Può sembrare scontato, ma una delle prime cose da verificare è la condizione dei pneumatici, sia per quanto riguarda il battistrada, sia la pressione che ha effetti immediati sull'usura e sulle prestazioni. Come si legge sul sito della Polizia di Stato, infatti, la "vecchiaia" dei pneumatici ne modifica le caratteristiche fisiche e chimiche rendendo pericolosa la guida. Oltretutto uno pneumatico sgonfio, tende a usurarsi più in fretta, facendo consumare più carburante.

Gli ammortizzatori sono spesso trascurati dagli automobilisti, ma sono invece la parte della vettura, insieme agli pneumatici, che dà la stabilità al veicolo. Quando un ammortizzatore è scarico, si ha infatti una perdita di aderenza sulla strada. Per questo un controllo degli ammortizzatori è molti importante prima di mettersi al volante.

Altro aspetto riguarda l'impianto frenante. Le pastiglie si consumano regolarmente ed è perciò fondamentale verificarne l'usura per garantire il corretto funzionamento.

Anche i cerchioni hanno bisogno di controlli prima della partenza. Essi non devono avere deformazioni perché potrebbero causare vibrazioni allo sterzo e far perdere pressione al pneumatico.

Controllare l'efficienza dell'impianto di illuminazione e del climatizzatore è altrettanto raccomandabile, soprattutto se si affrontano viaggi lunghi in estate.

Anche tenere d'occhio il livello dei liquidi è fondamentale. Quello che va controllato maggiormente è l'olio motore il cui livello, se troppo basso potrebbe comportare una non corretta lubrificazione, nonché la possibile formazione di bolle d'aria nell'impianto.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI