Home . Fatti . Cronaca . Roma a secco, i consigli del Comune per risparmiare acqua

Roma a secco, i consigli del Comune per risparmiare acqua

CRONACA
Roma a secco, i consigli del Comune per risparmiare acqua

Un decalogo di "piccoli accorgimenti" per far fronte allo spettro del razionamento idrico che aleggia su Roma dallo scorso sabato. L'Assessore alla Sostenibilità Ambientale del Comune di Roma, Pinuccia Montanari, ha pubblicato su Facebook un elenco di consigli rivolti ai cittadini della capitale per far fronte all'emergenza idrica di Roma e in vista del possibile razionamento che potrebbe scattare a partire dal 28 luglio. "L'uso razionale dell'acqua è il problema che dobbiamo porci per il futuro",scrive su Facebook Pinuccia Montanari, aggiungendo che "c'è acqua nascosta in ogni atto di consumo. Ad esempio, per produrre un bistecca servono 4mila litri d'acqua e riciclare carta ed altri materiali fa risparmiare acqua nei processi industriali".

"Infine, anche nelle case si può usare meglio l'acqua con pochi piccoli accorgimenti", conclude Montanari allegando al post un piccolo decalogo per il risparmio idrico: 'controlla i rubinetti; utilizza rubinetti con un dispositivo per il risparmio idrico; fai la doccia anziché il bagno (si può risparmiare fino a 120 litri per bagno); non far scorrere l'acqua per lavare i denti o raderti; preferisci lo sciacquone a scarico differenziato (mezzo scarico); per lavatrice e lavastoviglie usa il ciclo economico; innaffia le piante di sera quando il sole e' calato; scegli sistemi di irrigazione a micro pioggia programmabili; innaffia le piante con acqua già usata per lavare frutta e verdura; segnala subito perdite e guasti al numero verde 800130335'.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI