Home . Fatti . Cronaca . Colpita con cacciavite, le immagini in ospedale

Colpita con cacciavite, le immagini in ospedale

CRONACA

Individuato grazie all'incrocio tra alcune testimonianze e l'esame delle immagini degli impianti di videosorveglianza il presunto autore del tentato omicidio della donna di 73 anni, ricoverata al pronto soccorso dell'ospedale 'Santissima Annunziata' di Taranto, colpita alla testa - molto probabilmente con un cacciavite - mentre si trovava in osservazione in un lettino del reparto. La donna, che ha riportato un gravissimo trauma cranico, è ora in rianimazione in condizione disperate.

Nel filmato si vede l'uomo che, disteso su un fianco in una delle salette di attesa, dopo essersi improvvisamente svegliato e aver mimato il gesto di colpire con violenza qualcuno, è uscito velocemente dalla stanza in cui si trovava con la mano sinistra nella tasca del gilet (la stessa dove la polizia ha ricostruire che era solito occultare un cacciavite) entrando all'interno di una sala poco distante, dove si trovava la donna ricoverata da poco.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI