Home . Fatti . Cronaca . Genova, 23enne marocchino minaccia passanti con coltelli

Genova, 23enne marocchino minaccia passanti con coltelli

CRONACA
Genova, 23enne marocchino minaccia passanti con coltelli

In preda a una furia inspiegabile ha minacciato i presenti brandendo due grossi coltelli e scagliandosi contro i tavolini di alcuni locali. E' successo alle 2.30 di mattina in piazza Lavagna, nel centro storico di Genova, dove un uomo, un 23enne marocchino residente in Italia, all'improvviso ha dato in escandescenze puntando le armi verso i presenti e danneggiando a calci e pugni saracinesche, ombrelloni e tavolini esterni ad alcuni bar.

Sul posto sono arrivate le volanti della polizia e il giovane ha intimato agli agenti di non avvicinarsi, minacciandoli di morte. Quando i poliziotti sono riusciti ad avvicinarsi il 23enne ha lasciato cadere i coltelli a terra ed ha provato a fuggire tra i vicoli ma è stato inseguito e bloccato dopo pochi metri. Il giovane ha reagito colpendo i poliziotti per cercare di liberarsi ma senza successo ed è stato arrestato con le accuse di violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per minacce, danneggiamento e porto di armi ed oggetti atti a offendere.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI