Dopo l'eclissi, l'asteroide: Florence 'sorpassa' la Terra

A 10 giorni dall'eclissi totale di Sole, un altro evento astronomico interesserà la Terra. Ma, stavolta, non sarà possibile assistere direttamente allo spettacolo.

Si tratta del passaggio di 'Florence' - nome scientifico 3122 Florence (1981 ET3) - asteroide scoperto da S. J. Bus al Siding Spring Observatory, Australia, nel marzo 1981.

"Con un diametro di circa 4,3 km - si legge sul sito 'Asteroid Radar Research' della NASA - è tra i più grandi asteroidi di passaggio vicino alla Terra". Classificato come 'potenzialmente pericoloso', Florence - chiamato così in onore di Florence Nightingale (1820-1910), considerata la fondatrice dell'assistenza infermieristica moderna - si posiziona quarto in termini di diametro dopo '53319 1999 JM8' (pari a circa 7 km), '4183 Cuno' (5.6 km) e '3200 Phaethon' (5.1 km).

Sul proprio account ufficiale Twitter, pochi giorni fa, la NASA stessa ha dato l'annuncio del passaggio: "Un largo asteroide passerà in sicurezza vicino alla Terra il 1° settembre, a circa 18 volte la distanza tra la Terra e la Luna". Ovvero, circa 7 milioni di km.

"Molti asteroidi conosciuti sono passati più vicini alla Terra rispetto a 'Florence', ma erano più piccoli" ha affermato Paul Chodas, responsabile del Center for Near-Earth Object Studies (CNEOS) della NASA a Pasadena, California. "'Florence' - ha detto - è il più grande asteroide a passare così vicino al nostro pianeta da quando è iniziato il programma NASA di individuazione e controllo degli asteroidi".